Odontoiatra in Centro a Milano
La devitalizzazione dei denti e la cura canalare a Milano

Veterinario a domicilio in centro a Milano

devitalizzazione dei denti e cura canalare a milano

senti cosa dicono di noi i nostri pazienti:
Dentista d'eccellenza in centro a Milano
‟È il mio studio di fiducia da tantissimo tempo: ho deciso di venire sempre qui!"
Rossella
Dentista d'eccellenza in centro a Milano
‟Vengo qui da quarant'anni, ho sempre apprezzato la professionalità e la bravura di tre generazioni di Bittante."
Alvise
Dentista d'eccellenza in centro a Milano
‟Mi sono sempre trovata molto bene, non ho mai avuto bisogno di cercare un altro dentista!"
Donatella
Immagini di interventi medici odontoiatrici
ATTENZIONE
La pagina che stai per leggere può contenere immagini mediche e diagnostiche di patologie e terapie, che potrebbero essere non adatte ad un pubblico particolarmente sensibile.
Sommario della paginaSommario della pagina [NASCONDI]
Condividi questa pagina

Gianluigi Bittante - MioDottore.it
Dentista in centro a Milano

fino a non molte decadi fa, quando una carie dentale, trascurata negli anni, arrivava sino alla camera pulpare, cioè al nervo, l’unica opzione possibile per far cessare il dolore per il paziente era quella dell’estrazione del dente.
Per secoli, le estrazioni dentali sono state l’unico rimedio possibile, conosciuto dall’uomo, per far cessare il lancinante dolore della pulpite, oppure di un ascesso dentale.

Vuoi contattarci d'urgenza?
Lasciaci il tuo numero e ti chiameremo subito!

fortunatamente, nel corso del tempo la moderna Odontoiatria ha sviluppato la sotto-specializzazione dell’Endodonzia, per curare e trattare i tessuti interni del dente, evitando l’estrazione e garantendo così il grande vantaggio di salvare gli elementi dentali originari.
La cura canalare è uno dei trattamenti di maggior uso dell’Endodonzia, che permette di conservare un dente che, altrimenti, andrebbe inevitabilmente perduto.
Leggi questa pagina per saperne di più sulla famosa e spesso (a torto) tanto temuta ‘devitalizzazione’.

Che cos’è la cura canalare, e quando è richiesta?

Dentista in centro a Milano

tramite la TAC dentale è possibile avere un'immagine precisa dello stato interno dei denti, in pochi attimi

La cura canalare è un trattamento endodontico, in grado di proteggere e preservare per lungo tempo un dente che ha subito una pulpectomia, cioè una devitalizzazione.
La pulpectomia si rende necessaria quando la polpa dentale ha subito un processo infiammatorio irreversibile causato ad esempio da una carie, oppure quando ha subito un trauma, improvviso e violento o lento e costante, che ne ha causato la necrosi.

una volta rimossa, la camera pulpare, che è direttamente collegata al sistema circolatorio per mezzo delle radici dei denti, non può rimanere scoperta: si esporrebbe all’attacco dei batteri, che in breve tempo risalirebbero tutte le radici e arriverebbero all’apice del dente, causando infezioni croniche (granulomi) e/o ascessi, fistole e, caso remoto ma grave, setticemia potenzialmente mortale.

Dentista in centro a Milano

La cura canalare permette quindi di pulire sia la camera pulpare che le radici dei denti, disinfettandole e sigillandole con un materiale inerte e bio-compatibile (la guttaperca), permettendo quindi di salvare l’elemento dentale da un’estrazione che, altrimenti, sarebbe obbligatoria.

con la pulpectomia e la cura canalare, il dente trattato diventa non più vitale (devitalizzato): perde quindi la naturale sensibilità al caldo e al freddo, diviene più fragile (poiché non più idratato) ma ha il grande vantaggio di poter essere conservato, risparmiando quindi al paziente l’estrazione.

La cura canalare è una specialità dell’Endodonzia, cioè quella specializzazione dell’Odontoiatria che studia e tratta i tessuti interni dei denti, come appunto i canali radicolari e la camera pulpare.

Quando viene praticata la cura canalare?

Dentista in centro a Milano

La cura canalare è obbligatoria subito dopo la pulpectomia, cioè l’asportazione fisica dei nervi e dei vasi sanguigni residenti nella camera pulpare.
La pulpectomia è un intervento svolto in molti casi in urgenza non differibile, poiché il dolore della pulpite, cioè l’infiammazione cronica della camera pulpare, non è sostenibile dagli esseri umani, senza almeno massicce dosi di antidolorifici.

La cura canalare è obbligatoria anche dopo una pulpectomia di terminazioni nervose dentali ormai necrotizzate: episodi che, solitamente, accadono dopo traumi ed incidenti, e che portano alla morte il tessuto della camera pulpare.

La cura canalare può essere iniziata subito dopo la pulpectomia, cioè nella stessa seduta odontoiatrica, oppure poco dopo, nella seduta successiva.
Non può essere però rimandata di molto, da quando il dentista provvede alla rimozione della polpa dentaria: più si aspetta, più aumenta il rischio di risalita batterica delle radici dentali, quindi la cura canalare è effettuata dopo poco tempo dalla pulpectomia.

QUAL È lo scopo della cura canalare?

Lo scopo prioritario della cura canalare è l’asportazione di tutti i tessuti organici delle radici dentali e della camera pulpare, con una successiva loro sigillatura perfetta, in grado di non far penetrare nessun batterio.
Se ben eseguita, la cura canalare protegge il dente per sempre, garantendone la durata per molto tempo, non dissimilmente da quella dei denti vitali.

Come viene praticata la cura canalare?

Dentista in centro a Milano

una volta provveduto alla rimozione della polpa dentaria, a cui il dentista accede trapanando i tessuti del dente, tramite apposti strumenti aghiformi chiamati file, si procede alla rimozione di tutto il materiale organico delle radici, arrivando sino all’apice dentale.

i file sono di varie lunghezze, e sono realizzati in un particolare acciaio molto flessibile, per potersi adattare più o meno a tutte le conformazioni possibili delle radici dentali.
Rimuovendo il tessuto organico, l’Endodontista provvede anche ad allargare, di poco, il lume delle radici, nonché provvede alla continua sterilizzazione delle stesse, per mezzo di disinfettanti come ad esempio il sodio ipoclorito.

Dentista in centro a Milano

quando tutto il materiale organico è stato rimosso e le radici risultano quindi perfettamente pulite e disinfettate, il dentista procede alla loro sigillatura permanente per mezzo di un materiale inerte e bio-compatibile, chiamato guttaperca.
Ciò assicurerà, nel tempo, che nel dente non s’infiltrino mai batteri, dando origine ad un granuloma o un ascesso.

sigillate le radici, il dentista può quindi ricostruire il dente, secondo la metodica adatta al caso: in denti molto danneggiati, oppure dove il dentista suppone vi possa essere un deficit di resistenza da pressione meccanica, può essere inserito anche un perno di rinforzo.

la corona dentale può essere poi ricostruita con la resina composita oppure protetta da una capsula artificiale, a seconda del giudizio del dentista.

La cura canalare è dolorosa?

Dentista in centro a Milano

assolutamente no, e per un motivo molto semplice: una volta asportata la polpa dentaria, il dente perde di ogni sensibilità.
Ovviamente, la pulpectomia è praticata in anestesia locale o con sedazione cosciente, quindi comunque il paziente non sente nessun tipo di dolore.

solitamente, asportata la camera pulpare, non c’è bisogno di ulteriori anestesie nel corso della cura canalare: il dente, ormai non più vitale, non provoca alcun dolore durante le operazioni del dentista.
Tuttavia, specie in soggetti molto ansiosi o poco collaborativi, si può procedere ad una blanda anestesia locale, oppure alla sedazione cosciente a base di protossido d’azoto.

Quanto dura un trattamento completo di cura canalare?

Dentista in centro a Milano

la cura canalare è un trattamento completamente indolore per il paziente, eseguito in anestesia locale

La cura canalare richiede diverse sedute per essere completata, solitamente 3-4.
Ad ogni seduta, l’Endodontista provvede alla rimozione del materiale organico e all’asepsi delle radici, controllando che non vi siano residui che possono generare un’infezione.

a fine delle sedute di pulizia, si procede solitamente ad una lastra di controllo, effettuata prima della sigillatura definitiva dei canali.
Le sedute della terapia canalare sono effettuate a qualche giorno di distanza l’una dall’altra, a volte anche una settimana.
Quindi, grossomodo c’è bisogno di circa un mese per completare la cura.
Ovviamente, casi particolari e difficili, come denti con più radici o radici particolarmente storte, possono richiedere più tempo.

È possibile una revisione della cura canalare?

Dentista in centro a Milano

dipende.
Generalmente, se ben eseguita, la cura canalare è considerata definitiva, e non richiede revisioni o controlli.
Se tutto il tessuto organico è stato correttamente asportato e i canali endodontici sono stati perfettamente sigillati, il dente devitalizzato non richiede altri trattamenti, almeno a livello interno.

quando invece il dente devitalizzato da problemi, quindi in caso di continua e persistente infezione batterica (che causa un granuloma oppure un ascesso), diviene necessaria quella che viene chiamata revisione, cioè una ripetizione di una cura canalare.

la revisione non sempre è possibile: nei casi in cui non sia più possibile accedere ai canali endodontici, ad esempio quando essi sono ostruiti dall’installazione di un perno, si rende giocoforza necessario un intervento esterno.
Un tipico intervento esterno è, ad esempio, l’apicectomia.

quando invece la revisione è possibile, quindi l’accesso ai canali è ancora fattibile, la revisione è un intervento comunque molto complesso, che richiede una notevole abilità e lunga esperienza pregressa da parte del dentista.

per la riuscita di una revisione, spesso è necessario l’ausilio di un microscopio operatorio dal potente ingrandimento, come quelli utilizzati nello Studio Dentistico Bittante.

Quali sono le complicanze di una cura canalare?

Dentista in centro a Milano

La complicanza immediata, che può subito interrompere la cura canalare e obbligare il dentista all’estrazione del dente è la rottura di una radice.
Evento particolarmente infausto, non lascia altra scelta al professionista che interrompere la cura e procedere con l’estrazione dell’elemento.

altra complicanza comune della cura canalare è quella della formazione di un granuloma, cioè di un’infezione cronica all’apice dentale (alla base delle radici).
Il granuloma può manifestarsi subito dopo la pulpectomia oppure dopo molto tempo, e richiede un intervento immediato, pena la degenerazione in un ascesso, con eventuale fistolizzazione.

il granuloma è causato dalla permanenza di tessuto organico dopo la devitalizzazione, che ha dato origine ad una formazione batterica.
La soluzione è l’asportazione del materiale infetto, che può essere effettuata sempre per via endodontica oppure, nei casi in cui non sia più possibile accedere internamente al dente, per mezzo dell’apicectomia.

Quanto dura una cura canalare?

teoricamente, per sempre.
Se ben eseguita, la cura canalare garantisce la durabilità nel tempo del dente, esattamente come gli altri elementi non trattati.
C’è da ricordare, però, che il dente devitalizzato è più fragile e delicato degli altri elementi ancora vitali.
Quindi, deve essere opportunamente protetto e conservato, anche ricorrendo a corone (capsule) di protezione.

Si sente dolore dopo una seduta di cura canalare?

certamente no.
Non essendoci più il nervo, il dente non da più dolore.
Quello che può permanere, per qualche giorno, è un certo indolenzimento dell’osso, ma tale fastidio svanisce in poco tempo, e può essere tenuto controllato (sempre che ve ne sia bisogno) con comuni antidolorifici.

Quanto costa una cura canalare?

Dentista in centro a Milano

il costo di una cura canalare deve sempre essere rapportato al vantaggio di mantenere il dente naturale in bocca

i prezzi di una cura canalare possono variare di molto, a seconda del tipo di dente (se a una o più radici) e della difficoltà dell’intervento.
Come linea generale, comunque, è bene tenere a mente sempre un concetto fondamentale: la cura canalare, se ben eseguita, consente di mantenere in bocca il proprio dente naturale.

costa quindi sempre molto meno (sia in denaro puro che in tempo e fatica) di un’estrazione ed il successivo, necessario, inserimento di un impianto dentale.
Questa linea di pensiero deve essere sempre ben chiara al paziente, poiché è la discriminante di tutta la terapia.

Gli specialisti della cura canalare a Milano, sin dal 1955

Dentista in centro a Milano

Lo Studio Dentistico Bittante è un’eccellenza odontoiatrica milanese, sin dal 1955.
Nello studio, modernamente attrezzato, lavora ogni giorno un’intera equipe di Endodontisti, cioè Odontoiatri specializzati esclusivamente nella cura canalare e nei problemi dei tessuti interni dei denti.

nello Studio Dentistico Bittante, a pochi passi dal Duomo, troverai professionisti di grande esperienza e apparecchiature diagnostiche di alto livello, come la tomografia digitale a fascio conico CBCT Cone Beam, in grado di ricostruire in 3D l’immagine della tua bocca, perfetta per stabilire la riuscita o meno di una cura canalare.

sin dal 1955, lo Studio Dentistico Bittante è l’alta qualità odontoiatrica d’eccellenza in pieno centro a Milano: ogni giorno, decide di pazienti arrivano nel nostro studio bisognosi di cure e trattamenti, tra cui anche la cura canalare.

Sempre disponibili per le urgenze, 7 giorni su 7

Dentista in centro a Milano

dal 1955, l'eccellenza dell'endodonzia a milano

Lo Studio Dentistico Bittante garantisce la piena continuità di servizio per le urgenze, 7 giorni su 7.
Per qualsiasi problema che si potrebbe manifestare durante la cura canalare, sarà prontamente risolto dai professionisti dello studio.
Una cura totale del paziente, per davvero a 360°, è uno dei capisaldi su cui, sin dal 1955, il fondatore dello studio, il Dott. Luigi Bittante, ha costruito la sua carriera.
E la sua grande famiglia di pazienti.

Dentista in centro a Milano
Dal 1955, il tuo dentista in Centro a Milano.
Dentista in centro a Milano
Quindi ricorda che...
  • La cura canalare è una terapia endodontica che si rende necessaria ogni qual volta si esegue una pulpectomia;
  • La cura canalare ha il compito di pulire dai residui organici la camera pulpare e le radici dei denti, sigillandole ed impedendo quindi qualsiasi attacco batterico;
  • La cura canalare è una specialista dell’Endodonzia, e consente di mantenere in bocca un dente naturale, che altrimenti andrebbe necessariamente estratto;
  • Se ben eseguita, la cura canalare garantisce eccellenti risultati per un lungo periodo di tempo;
  • Una tipica complicanza della cura canalare è la formazione di un granuloma;
  • Il dente devitalizzato è più fragile e delicato di un dente vitale, e va quindi spesso opportunamente protetto per mezzo di una corona sintetica (capsula);
  • La cura canalare non è assolutamente dolorosa, e viene eseguita in due o più sedute
ti potrebbero interessare anche i seguenti contenuti:
i nostri pazienti, la nostra famiglia:
Dentista d'eccellenza in centro a Milano
‟Ad oggi, ho ancora in bocca tutti i miei denti, quando invece altri mi avevano prospettato di levarli.
Grato e soddisfatto del Dott. Bittante e del suo staff!"
Davide
Dentista d'eccellenza in centro a Milano
‟Ho cominciato a perdere i denti, e ho quindi chiesto subito aiuto al Dott. Bittante.
Mi ha curata, e non ho perso mai più un dente! Grazie Dottore!"
Marina
Dentista d'eccellenza in centro a Milano
‟Ho salvato tutti i miei denti, e mi posso vantare di un sorriso che cerco di mostrare in ogni occasione!
Ringrazio la cura e la dedizione che tutto lo staff mi ha dedicato!"
Alice
Contatta i dentisti dello Studio Bittante,
sono qui per aiutarti.
In centro a Milano, sin dal 1955.
* Compila il modulo, oppure chiama lo 02.76.02.35.75 *
Tutti i campi con * sono obbligatori

Questo modulo è sicuro e protetto contro i bot da Google ReCAPTCHA