Odontoiatra in Centro a Milano
La carie dentale: da cosa è causata, come si può trattare

Veterinario a domicilio in centro a Milano

cura della carie a milano

senti cosa dicono di noi i nostri pazienti:
Dentista d'eccellenza in centro a Milano
‟Dal 1955, mia mamma è stata una delle prime pazienti del Dott. Luigi Bittante.
Ho avuto solo i Bittante come dentisti: pazienti, bravi, perfetti!"
Luisa
Dentista d'eccellenza in centro a Milano
‟Sono quarant'anni che vengo qui: ho avuto anche interventi importanti, ma non ho mai avuto paura né nessuna tensione!"
Mercedes
Dentista d'eccellenza in centro a Milano
‟Sono più di sessant'anni che vengo qui allo Studio Bittante: prima col Dott. Luigi, ora con la Dott.ssa Ilaria.
Sempre con loro!"
Silvana
Immagini di interventi medici odontoiatrici
ATTENZIONE
La pagina che stai per leggere può contenere immagini mediche e diagnostiche di patologie e terapie, che potrebbero essere non adatte ad un pubblico particolarmente sensibile.
Sommario della paginaSommario della pagina [NASCONDI]
Condividi questa pagina

Gianluigi Bittante - MioDottore.it
Dentista in centro a Milano

sai qual è la prima patologia al mondo, globalmente (è il caso di dirlo) parlando?
La carie dentale.
Proprio così: la disgregazione del tessuto interno dei denti per opera della placca batterica, o meglio della sua digestione degli zuccheri, affligge miliardi di persone in tutto il mondo, nessun continente escluso.

la carie colpisce l’esse umano da millenni e, assieme alla malattia parodontale (la piorrea) è la prima causa in assoluto della perdita dei denti.
Leggi questa pagina per scoprire da cosa è causata, e come vi si può porre rimedio.

Vuoi contattarci d'urgenza?
Lasciaci il tuo numero e ti chiameremo subito!

Che cos’è la carie dentale?

Dentista in centro a Milano

La carie dentale è una disgregazione cronica ed irreversibile dei tessuti esterni ed interni di un dente, causata dalla corrosione dello smalto a sua volta causato dall’attività metabolica di determinati batteri, che convivono nella nostra bocca.
Tale disgregazione, se non trattata, porta alla putrefazione la dentina, cioè la sostanza tessutale interna al dente, con conseguente infiammazione della camera pulpare e sua successiva necrosi.

i batteri che vivono nella nostra bocca attaccano i residui del cibo che mangiamo, soprattutto gli zuccheri, di cui si nutrono.
Il processo fermentativo che ne ne consegue produce, come materiali di scarto, degli acidi che sono in grado di attaccare e corrodere lo smalto, cioè il film minerale, molto duro, che protegge i nostri denti.

a lungo andare, la corrosione prosegue sempre di più, bucando totalmente lo smalto ed arrivando sino alla dentina dove, in un ambiente a loro favorevole, i batteri si annidano e prosperano, facendo ingrandire la carie.
Se non trattata, la carie e il tessuto infetto dai batteri arriva sino alla polpa, causando infiammazione e grande dolore (pulpite), e successivamente la morte dei nervi.

Dentista in centro a Milano

la carie dentale è un problema antico, ben conosciuto dall'uomo da millenni

se il dente non è curato per tempo, i batteri possono risalire la radice del dente, arrivando sino all’osso e dando origine a granulomi ed ascessi.
Nei casi gravissimi, totalmente trascurati, l’infezione può immettersi nel circolo ematico, dando origine alla setticemia, potenzialmente mortale.

la carie dentale è una patologia cronica e non reversibile, poiché la camera pulpare, come tutti gli altri tessuti dentari, non è capace di rigenerarsi.
Ecco perché l’azione del dentista, una volta iniziato il processo degenerativo, è sempre richiesta.

Quant’è diffusa la carie dentale nel mondo?

Dentista in centro a Milano

moltissimo.
La putrefazione del dente causata dall’attacco batterico è, assieme alla patologia emorroidaria, la patologia più comune in tutto il mondo.
La carie colpisce qualsiasi sesso od etnia, a qualsiasi età, compresa anche la dentatura decidua (i denti da latte dei bambini).
L’Organizzazione Mondiale della Sanità ha recentemente stimato che almeno metà della popolazione mondiale (circa il 48%, quindi quasi più di 3 miliardi e mezzo di persone) sono affette dalla carie, ad almeno un dente.

con il consumo assiduo di zuccheri semplici, divenuto molto comune dalla seconda metà nel 1900 in poi in tutti i paesi del mondo (anche non necessariamente avanzati), si presume che l’incidenza della carie sia divenuta molto più sostenuta rispetto al passato.

Da cosa è dipesa la carie?

Dentista in centro a Milano

La carie è la putrefazione dei tessuti dentali causata dalla fermentazione batterica dello Streptococcus mutans, dello Streptococcus sobrinus, e della famiglia lactobacilli.
Tali microbi, che vivono in simbiosi nella nostra bocca (formando la placca batterica) si nutrono dei residui del cibo che mastichiamo, principalmente degli zuccheri.
La fermentazione che ne consegue produce, come materiale di scarto, degli acidi metaboliti in grado di intaccare lo smalto, cioè la maturale barriera dei nostri denti, molto dura, altamente mineralizzata.

una volta ‘bucato’ lo smalto, la placca batterica può infilarsi così dentro al dente, aumentando nel tempo la dimensione della colonia e portando i tessuti interni, lentamente, a marcire.
I tessuti dei denti non hanno capacità rigenerativa, quindi la carie prosegue nella sua azione putrescente senza freni, fino alla distruzione totale del dente.
Questo processo è lento, ma costante: solitamente, dalla perforazione iniziale dello smalto alla putrefazione totale del dente passano anni, con un discreto periodo di totale assenza di sintomi.

Quali sono i sintomi della carie?

Dentista in centro a Milano

inizialmente, quando l’attacco batterico è confinato solo sulla superficie dentale o negli strati più esterni della dentina (la sostanza interna al dente), la carie è solitamente asintomatica.
Vuol dire che il paziente non si accorge nemmeno di averla, ed è proprio questa la pericolosità maggiore, poiché i batteri potranno così macerare indisturbati il dente, sino alla polpa.
In questo stadio iniziale, la carie può essere notata dal dentista tramite l’ispezione visiva diretta oppure tramite una radiografia.

per i primi sintomi della malattia, bisogna solitamente aspettare che i batteri arrivino in prossimità della polpa: la loro produzione di enzimi tossici, condotta per via dei tubuli dentinali (dei piccolissimi canali che collegano la dentina con la camera pulpare) renderanno il dente particolarmente sensibile al caldo e al freddo, oppure al contatto diretto con gli zuccheri o le sostanze acide.
Questa iper-sensibilità è, solitamente, il campanello d’allarme che porta il paziente dal dentista.

Dentista in centro a Milano

quando la carie raggiunge invece la polpa, si ha la manifestazione più tremenda e devastante della carie, cioè la pulpite.
La pulpite, ossia l’infiammazione della camera pulpare dove risiedono le terminazioni nervose e i vasi sanguigni del dente, causa il tipico dolore lancinante e pulsante, riportato spesso come una delle più grandi sofferenze fisiche che un essere umano possa patire.

il dolore causato dalla pulpite non è sopportabile, e solitamente spinge il paziente a recarsi d’urgenza dal dentista o, alternativamente, ad assumere massicce dosi di antidolorifici.

se il dente non viene trattato d’urgenza, la pulpite si trasforma, nel tempo, in necrosi della camera pulpare, con ischemia dei nervi e un apparente stato di quiete dal dolore.
È tuttavia solo una calma apparente: dalla camera pulpare ormai morta, i batteri possono facilmente risalire la radice del dente, arrivando fino all’apice radicolare e formando quindi infezioni croniche come i granulomi, che possono degenerare in ascessi e vere e proprie fistolizzazioni dell’osso.

Come si cura la carie?

Dentista in centro a Milano

La cura della carie varia in base alla sua gravità, cioè dal grado di profondità e putrefazione dei tessuti dentali che essa ha raggiunto.
Carie superficiali, quindi che non hanno ancora perforato lo smalto, sono trattate chimicamente, con l’applicazione di composti al fluoro oppure all’ idrossiapatite.
Tali applicazioni trasformano la carie in una cosiddetta ‘carie secca’, cioè non più in grado di perforare lo smalto e proseguire nella sua attività di decomposizione tissutale.

carie che hanno invece già invaso il dente, ma che non hanno ancora intaccato la camera pulpare, devono essere trattate fisicamente, con l’asportazione meccanica di tutti i tessuti infetti.
Tale operazione è effettuata da un Odontoiatra, per mezzo di idonei strumenti meccanici come il trapano elettrico, lo specillo oppure il laser odontoiatrico.
Una volta rimosso tutto il tessuto infetto, il dente deve essere ricostruito, per mezzo di materiali biocompatibili (la famosa ‘otturazione’).

attualmente, per motivi estetici (nonché funzionali) si preferisce utilizzare particolari compositi in resina oppure intarsi in ceramica, rispetto alla vecchia amalgama metallica.

Dentista in centro a Milano

la carie che ormai ha già intaccato la dentina necessita di una terapia meccanica di rimozione

nei casi in cui la carie ha già raggiunto la camera pulpare, oppure ha già scatenato una sua infiammazione irreversibile, è necessario effettuare una procedura d’urgenza chiamata pulpectomia, cioè la rimozione della parte nervosa del dente.
La pulpectomia è seguita poi da una pulizia profonda della radice, chiamata cura canalare.
Tale trattamento si rende necessario per la conservazione del dente naturale, impedendone l’attacco batterico e preservandolo quindi dall’estrazione, che altrimenti sarebbe obbligatoria.

solo in casi davvero estremi, ad esempio in cui la carie ha già causato una frattura insanabile della radice del dente, si deve provvedere all’estrazione dentale come estrema ratio.

È possibile prevenire la carie dentale?

Dentista in centro a Milano

una volta appurato che l’eziologia della malattia è la fermentazione batterica causata dalla presenza degli avanzi di cibo, la prevenzione è conseguente, e si basa sia sull’eliminazione dei residui di cibo, sia sull’abbassamento della flora batterica nociva, commensale nella nostra bocca.

per ottenere tali risultati, l’igiene orale quotidiana è indispensabile: la rimozione dei residui di cibo per mezzo di strumenti meccanici come lo spazzolino, il filo interdentale e lo scovolino dentale deve essere praticata giornalmente, dopo ogni pasto principale.

alla pulizia quotidiana, da effettuarsi sempre ed in ogni occasione di pasto, deve essere poi affiancata la pulizia professionale, periodica, effettuata presso lo studio del dentista.
La pulizia periodica, oltre che utile per rimuovere le sedimentazioni ormai indurite di placca (tartarto), garantisce anche il controllo di tutto il cavo orale da parte del dentista.

.

Dentista in centro a Milano

questo è di fondamentale importanza per l’intercettazione precoce delle carie superficiali, asintomatiche, che possono essere diagnosticate solo durante una visita odontoiatrica.

datosi che i batteri che provocano la carie si nutrono principalmente degli zuccheri, è altresì molto importante limitare, quando possibile, il consumo degli zuccheri semplici (presenti in grande quantità anche nelle bibite), specie se si è impossibilitati poi a pulirsi subito i denti.


gli zuccheri semplici sono immediatamente aggrediti dai batteri, che iniziano quindi subito la fermentazione che porta alla formazione degli acidi in grado di intaccare lo smalto.
Ecco perché c’è una precisa correlazione tra l’abuso di sostanze zuccherine (unito spesso ad una scarsa igiene dentale) e la formazione delle carie.

Quanto costa curare una carie?

Dentista in centro a Milano

i costi per curare una carie variano in base all’onorario del professionista Odontoiatra e, non meno fondamentale, dallo stato di gravità della stessa.
Come regola generale, valida in qualsiasi studio dentistico (non solo in Italia), c’è da tenere a mente un assioma: qualsiasi trattamento della carie ha un costo direttamente proporzionale alla sua reale gravità.

ciò vuol dire che carie superficiali oppure iniziali hanno un costo generalmente molto contenuto, che aumenta all’aumentare della profondità di putrefazione del dente.
E questo perché sui costi pesa l’aggiunta di trattamenti che carie avanzate obbligatoriamente comportano.

ad esempio: una carie ormai arrivata in polpa comporta l’obbligatoria pulpectomia (che ha un costo), a sua volta seguita dall’altrettanto obbligatoria cura canalare (che ha un altro costo aggiuntivo).
Dopo la cura canalare è necessaria la sigillatura del dente e la sua ricostruzione, con costi che si aggiungono ulteriormente.
Se poi è necessario anche provvedere all’installazione di una corona (capsula) di protezione del dente, il costo aumenta ancora di più.

Dentista in centro a Milano

la carie può colpire anche i denti da latte dei bambini

quindi, come sempre, in primis la prevenzione è la vera arma di risparmio per il paziente.
E la prevenzione passa anche per pulizia e controlli periodici in studio, che hanno un costo pienamente sostenibile da quasi tutte le fasce sociali.

in seconda battuta, è di estrema importanza non sottovalutare i primi sintomi della carie: spesso, quando si sperimentano, la situazione sta già per compromettersi irreversibilmente, ma nella grande maggioranza dei casi si è ancora in tempo per evitare cure e costi maggiori.
Questa è un’indicazione che dovrebbe essere sempre seguita, e tenuta ben a mente per tutta la vita.

Dal 1955, l’eccellenza nel trattamento della carie a Milano

Dentista in centro a Milano

Lo Studio Dentistico Bittante è uno studio odontoiatrico storico a Milano, presente in pieno centro sin dal 1955.
Lo studio, costantemente migliorato e modificato nel corso degli anni e modernamente attrezzato con la migliore strumentistica del mercato, è gestito dal Dott. Gianluigi Bittante, Medico Chirurgo specializzato in Odontoiatria e Protesi Dentaria.

nel corso degli anni, il Dott. Gianluigi Bittante ha formato un’intera equipe di professionisti del sorriso: Igienisti Dentali, Odontoiatri e Chirurghi Maxillo-facciali, in grado di risolvere qualsiasi problematica odontoiatrica, compreso il trattamento di carie anche gravi ed in urgenza.

Dentista in centro a Milano

dal 1955, siamo l'eccellenza odontoiatrica a milano

nello Studio Dentistico Bittante troverai un servizio continuativo 24h24 per le urgenze da pulpite, nonché un intero staff di professionisti specializzati proprio nella ricostruzione degli elementi dentari distrutti dalla carie.
Lo staff dell’Odontoiatria Estetica è in grado di ricostruire perfettamente i tuoi denti danneggiati dalla carie, sia vitali che non, utilizzano le più sofisticate apparecchiature digitali, come la stampa CAD in 3D di faccette e corone dentali.

qualsiasi sia la gravità della tua carie, lo Studio Dentistico Bittante è l’eccellenza milanese che può aiutarti a risolvere il problema.
Uno studio moderno ma gestito da una famiglia di dentisti e professionisti dei denti, un luogo di cura in cui tu non sei un numero, ma un paziente da aiutare e proteggere.
Nel tuo esclusivo interesse, e in quello del tuo sorriso.

Dentista in centro a Milano
Dal 1955, il tuo dentista in Centro a Milano.
Dentista in centro a Milano
Quindi ricorda che...
  • La carie è una degenerazione cronica ed irreversibile dei tessuti dentali, causata dall’attacco di certi tipi di batteri commensali che vivono nella nostra bocca;
  • la carie è la patologia più comune al mondo, ed affligge almeno la metà della popolazione umana;
  • La putrefazione dei denti causata dalla carie inizia con la perforazione dello smalto dentale, per opera degli acidi causati dalla fermentazione batterica;
  • Una volta che il processo della carie è iniziato, è irreversibile, e peggiorativo;
  • Carie superficiali ed iniziali sono asintomatiche, e per questo molto pericolose;
  • I sintomi di una carie avanzata sono l’iper-sensibilità al freddo e al caldo e all’assunzione di zuccheri o sostanze acide;
  • Quando la carie arriva alla camera pulpare ne causa violenta infiammazione, che prende il nome di pulpite;
  • Il dolore della pulpite, caratteristico pulsante, non è sopportabile dall’essere umano, e richiede cure in urgenza;
  • Se la pulpite non è curata in tempo, l’infezione batterica della carie risale la radice del dente, causando nel tempo granulomi ed ascessi;
  • La cura della carie avanzata è solamente meccanica, e prevede l’asportazione di tutto il tessuto infetto;
  • La prevenzione della carie si basa su buone abitudini alimentari, cura dell’igiene orale e pulizia e controlli professionali periodici dal dentista;
  • Il costo della cura della carie è direttamente proporzionale alla sua gravità
ti potrebbero interessare anche i seguenti contenuti:
i nostri pazienti, la nostra famiglia:
Dentista d'eccellenza in centro a Milano
‟Dal 1955, mia mamma è stata una delle prime pazienti del Dott. Luigi Bittante.
Ho avuto solo i Bittante come dentisti: pazienti, bravi, perfetti!"
Luisa
Dentista d'eccellenza in centro a Milano
‟Sono quarant'anni che vengo qui: ho avuto anche interventi importanti, ma non ho mai avuto paura né nessuna tensione!"
Mercedes
Dentista d'eccellenza in centro a Milano
‟Sono più di sessant'anni che vengo qui allo Studio Bittante: prima col Dott. Luigi, ora con la Dott.ssa Ilaria.
Sempre con loro!"
Silvana
Contatta i dentisti dello Studio Bittante,
sono qui per aiutarti.
In centro a Milano, sin dal 1955.
* Compila il modulo, oppure chiama lo 02.76.02.35.75 *
Tutti i campi con * sono obbligatori

Questo modulo è sicuro e protetto contro i bot da Google ReCAPTCHA